Home » NEWS FUORI REGIONE » “La forza di dire sì” è il nuovo progetto di Ron a sostegno della Sla dall’11 marzo

“La forza di dire sì” è il nuovo progetto di Ron a sostegno della Sla dall’11 marzo

Milano. “Si avvera un sogno fantastico; dieci anni fa conobbi Mario Melazzini e la sua malattia: fu lui a darmi l’idea di fare un disco per raccogliere fondi per la ricerca sulla Sla”.

Lo ha detto Ron durante la presentazione del doppio cd “La forza di dire sì”, in uscita venerdì 11 marzo, che sostiene l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, con l’aiuto di altri 24 cantanti.

“Dopo un primo album con molti amici cantanti, ci siamo darti un appuntamento dopo dieci anni – ha precisato – Ho raccolto l’invito di allora e ho fatto questo disco con una forza particolare, con più testimoni, per fare un disco con un’nima particolare dentro perché eravamo tutti lì per lo stesso obiettivo: riuscire a raccogliere fondi. Il disco ha avuto una lavorazione di quattro mesi e sono contento che ognuno ha voluto cantare una mia canzone: mi ha riempito di gioia quando mi hanno detto che non potevano reinterpretarle come le avevo fatte io”.

Al progetto hanno aderito, fra gli altri, Jovanotti, Biagio Antonacci, Giuliano Sangiorgi (Negramaro), Mario Bindi, Arisa, Kekko Silvestre (Modà), Marco Mengoni, Lorenzo Fragola, Emma, Francesco De Gregori, Arisa, Gigi D’Alessio, Nek, Elio e Le Storie Tese, Malika Ayane, Francesco Renga, che hanno duettato in alcuni brani di Ron; tutti si sono anche cimentati nella corale “Una città per cantare” insieme a Neri Marcorè, che i network radiofonici italiani hanno trasmesso in contemporanea alla mezzanotte dello scorso 3 marzo.

“Hanno dato tutti il massimo e io ho rispettato il loro mondo artistico – ha confessato – Dobbiamo guardare alla nostra società, anche se i valori stanno perdendo il loro peso per la tendenza di guardare solo al proprio giardino. Ho voluto esagerare con questo disco che è stato uno sforzo enorme da parte del mondo della musica italiana”.

Nel disco ci sono anche Pino Daniele in “Non abbiam bisogno di parole” e Lucio Dalla in “Chissà se lo sai”.

“Pino non è sceso dal cielo per questo suo intervento – ha scherzato Ron – Fu realizzato tempo fa accompagnandomi con la chitarra. La registrazione di Lucio risale al 2000 dove ha suonato il clarino. È anche un omaggio della musica a due grandi e indimenticabili artisti”.

Il disco contiene anche i due inediti “Aquilone” e “Ascoltami”.

“Sono fiducioso in questo progetto anche se i dischi se ne vendono pochi – ha spiegato – È giusto far entrare nella testa delle persone che non attacca la malattia chi compra questo cd. Non è la solita iniziativa per fare beneficienza: 24 cantanti insieme non si erano mai visto prima d’ora in Italia. Tutta la percentuale di ogni artista andrà totalmente alla raccolta”.

Particolare la copertina dell’artista Marco Lodola che ha voluto realizzare anche un cubo di Rubik luminoso “Il volto degli altri” che sarà firmato da tutti gli artisti e verrà messo all’asta su CharityStars a favore della ricerca.

“Stiamo pensando a un grande concerto, anche se per ora è solo un’idea – ha accennato – I malati di sla che non possono venire ai miei concerti li vado a trovare a casa loro e ai miei prossimi concerti estivi ci sarà una ulteriore possibilità di fare raccolta per questo fine”.
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!