Home » PRIMO PIANO » “Il Re del Gancio”, format radio ideato e condotto da Giancarlo Passarella. Ecco gli appuntamenti dal 27 al 31 ottobre

“Il Re del Gancio”, format radio ideato e condotto da Giancarlo Passarella. Ecco gli appuntamenti dal 27 al 31 ottobre

Firenze. Uno dei programmi più richiesti dalle piccole radio (oltre 100!) che lo trasmettono quotidianamente, è il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e magistralmente condotto, autoprodotto e registrato alla grande, da Giancarlo Passarella, “Il Pippo Baudo del Rock”, per aiutare non solo piccole radio, ma tutti i giovani artisti che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica. Ricordiamo a tutti che Giancarlo Passarella, tra l’altro critico musicale, presentatore, scrittore e direttore di Musicalnews.com, è una voce storica dell’emittenza nazionale. E’ stato lui, infatti, il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting. Già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi… Da ricordare anche che tramite strutture tipo Arci, Medici senza Frontiere e Caritas sta facendo rimotivazione alla vita corretta di diversi giovani regalando loro, fra l’altro, buste di francobolli (a coloro che glieli inviano regala cd) tra cui in questi giorni: due curdi, ma nati in Germania; un antillano, ma cresciuto in Olanda, tre signori italiani ed anche di una certa età; una ragazza metà danese e metà araba…

Lunedì 27 ottobre

Il primo brano in scaletta è “If you want blood” (you’ve got it) di Ac/Dc. Australia 1978: nasce il fenomeno degli Ac/dc! Tratto dal disco “Highway to Hell”, il brano presenta come cantante ancora Bon Scott, scomparso pochi mesi dopo. La base della band sono i due fratelli Young che hanno una certa allergia verso la scuola. Il gruppo hard rock si è formato a Sydney nel 1973. Sebbene sia considerato universalmente come australiano, quasi tutti i suoi membri sono nativi britannici. Formaziona attuale: Angus Young (chitarra solista), Phil Rudd (batteria), Cliff Williams (basso elettrico, cori), Brian Johnson (voce), Stevie Young (chitarra ritmica, cori).

Il secondo brano è “Istantanee” dei bolognesi Blood Mosquito: Michele, Pol, PG e Teo. Nel luglio 2005 vengono invitati da Red Ronnie al “Roxy Bar” e dovrebbero essere al lavoro su nuove canzoni, sempre sul terreno post grunge, con un occhio alla melodia italiana, quella buona e rock.

Martedì 28 ottobre

Primo brano della giornata è “Owner of the lonely heart” degli Yes, gruppo musicale britannico formato nel 1968, annoverato tra i principali esponenti del rock progressivo. Il disco è pubblicato nel 1983, con il titolo di “90125”, scritta da Trevor Rabin. E’ stato un brano che li ha proiettati al successo mondiale (anche numero 1 nella classifica del magazine Billboard), supportato da un videoclip angosciante. Ben 63 gli album pubblicati (20 in studio, 11 live e 32 raccolte). Ultimo album “Heaven & Earth” (luglio 2014). Ultima formazione a noi nota: Jon Davison (voce), Geoffrey Downes (tastiera), Steve Howe (chitarre elettriche e acustiche, cori), Chris Squire (basso, cori) e Alan White (batteria, percussioni, cori).

Il secondo brano s’intitola “L’importante è finire” della pop-rock band tutta al femminile E.V.A. Eve versus Adam composta da Giulia (basso), Paola (chitarra), Laura (batteria), Daniela (tastiere e seconda voce) e Manuela (voce). La canzone porta la firma di Cristiano Malgioglio, ma è stata resa celebre dalla interpretazione di Patty Pravo. Assai interessante (precisa Giancarlo) è anche questa offerta delle E.V.A., band pop-rock tutta al femminile, composta da Giulia (basso), Paola (chitarra), Laura (batteria), Daniela (tastiere e seconda voce) e Manuela (voce).

Mercoledì 29 ottobre

Primo brano è “Sowing the seeds of love” dei Tears for Fears, gruppo musicale new wave britannico formato nei primi anni ottanta. “Un momento della nostra vita lo dobbiamo passare Seminando I Semi Dell’Amore, perchè il treno dell’amore viaggia da costa a costa”: un brano del 1989 che ha fatto la storia della musica, dando al chitarrista Roland Orzabal ed al bassista Curt Smith un ruolo principe. 8 luglio 2013 la band inglese è tornata in studio a registrare dopo 9 anni dalla pubblicazione del loro ultimo album. Il 19 agosto 2013 la band ha pubblicato sul suo sito ufficiale la cover di “Ready to start” degli Arcade Fire cantata dai due artisti inglesi.

Secondo brano è “Fly Butterfly” dei genovesi Avantgarde Boyz. Chillout e cocktail music con ben 20 anni d’esperienza: Eugenio Cugnoli e Marco Magi, si sono conosciuti sui banchi di scuola e da subito hanno condiviso gusti musicali e voglia di comporre secondo uno stile preciso.

Giovedì 30 ottobre

Primo brano è “Obladì Obladà” dei Ribelli. Cover in italiano dell’omonimo brano dei Beatles ed alla voce c’è Demetrio Stratos: il 45 giri originale aveva invece una copertina poco raccomandabile, tutto il gruppo schierato con in mano dei fucili a tracolla. I Ribelli hanno inciso “Obladì Obladà” (retro “Lei m’ama”) su un 45 giri (Dischi Ricordi) nel 1969.

Titolo del secondo brano è “Tre Cavaderi nel Cassetto” dei napoletani I Pennelli di Vermeer. L’8 Luglio 2008 hanno suonato in Piazza Plebiscito a Napoli prima di Pino Daniele: occasione d’oro per Pasquale Sorrentino, Giovanni Santoro, Raffaele Polimeno, Pasquale Palomba e Marco Sorrentino per teatro canzone concretizzato nei dischi “Tramedannata” (2007) e “La primavera dei sordi” fino alla tragicommedia musicale “La Sacra Famiglia” (2011).

Venerdì 31 0ttobre

Ultimi due brani della settimana. Giancarlo Passarella come primo brano ci fa ascoltare “Sweet dreams” degli Eurythmics. Dal vivo nel 1983 la celebre hit, ormai diventato un evergreen: il duo Annie Lennox (cantante nata ad Aberdeen nel 1954) e David A. Stewart (chitarrista e polistrumentista nato a Sunderland nel 1952), già si conoscevano nel precedente gruppo The Tourists.

“Spiky” dei milanesi 2 Pigeons è il secondo ed ultimo brano. Una grande formazione questa dei due piccioni (come dice Giancarlo Passarella), lanciata da Demo di Radio1 ovvero  Pergolani & Marengo. Componenti della band: Kole Laca (tastiere, sintetizzatori, effetti) e Chiara Castello (voce, loop station, strumenti occasionali), tra Dresden Dolls e Marlene Dietrich. Il brano presentato è tratto dall’album “Electronic for the Masses”, al quale ha fatto seguito l’album “Land”. Da ricordare che nel 2008 avevano autoprodotto l’EP intitolato “2Pigeons” e il tour successivo ebbe a portarli a condividere il palco con Paolo Benvegnù, Beatrice Antolini, Malika Ayane, Patti Pravo, Teresa De Sio e Rossana Casale. Con Roy Paci e Jiandri hanno musicato dal vivo il film City Lights di Charlie Chaplin al Cinema Ariosto di Milano.

Se gli artisti giovani proposti ti sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Blood Mosquito, E.V.A. Eve versus Adam, Avantgarde Boyz, I Pennelli di Vermeer e 2 Pigeons nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella nel 2010; copertina dell’album “Electronic for the Masses” dei 2 Pigeons; i genovesi Avantagarde Boyz.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!