Home » MUSICA, PRIMO PIANO » “Il Re del Gancio”. Dal 19 al 23 marzo le prossime puntate del format radio di Giancarlo Passarella

“Il Re del Gancio”. Dal 19 al 23 marzo le prossime puntate del format radio di Giancarlo Passarella

Firenze. Il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dal super Giancarlo Passarella (e dallo stesso autoprodotto), prosegue di settimana in settimana a proporre con successo giovani artisti (senza chiedere loro di pagare alcun contributo) che pone accanto ai big italiani e stranieri. Il format radio è una striscia di 10 minuti originale e propositiva che viene messa in programmazione dalle emittenti  radiofoniche (attualmente sono 103 in Italia e 5 all’estero, il numero aumenta di giorno in giorno…) che ne hanno fatto richiesta ed alle quali viene spedito gratuitamente. Uno show, “Il Re del Gancio”, che si è rivelato di grande  aiuto per le piccole radio che faticano un sacco a rimanere vive! Non c’è dubbio, Giancarlo Passarella, ed il suo team, fanno proprio servizio pubblico come la Rai. Ricordiamo che, storicamente, Passarella è stato il primo talent scout radiofonico (nel biennio 1986/87 a Rai Stereo Uno programmava brani tratti da demo su cassetta, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi..). Le prossime puntate si possono ascoltare dal 19 al 23 marzo e, come sempre, in diretta dagli studi fiorentini di Musikalmente con la regia di Ben Frassinelli e la supervisione di GianMarco Colzi.


Il primo brano in scaletta lunedì, 19 marzo, è “Qui e Là” (retro del secondo 45 giri “Sto con te”) di Patty Pravo. Brano con cui partecipò a “Canzonissima”, tratto dall’album di debutto, “Patty Pravo” appunto, di Nicoletta Strambelli. Siamo nel 1968 ed è l’inizio a spron battutto di una carriera costellata di tante soddisfazioni ed un pizzico di provocazione da La Ragazza del Piper. Nell’album altri hit, come “La bambola” (il primo vero e proprio “successone” con cui partecipò a “Canzonissima” nel 1968), “Ragazzo Triste” (successo del duo pop inglese Sonny e Cher; tradotto in italiano da Gianni Boncompagni, con cui la Pravo partecipò al programma televisivo Scala Reale)…

Secondo brano da ascoltare è “Coiffeur “di Katres, nome d’arte di Teresa Capuano, catanese d’origine, napoletana d’adozione  e, ultimamente, romana… Si è ultimamente, infatti, stabilita a Roma, grazie anche alla collaborazione con il chitarrista PierGiorgio Faraglia. Negli ultimi mesi spesso il radio show Demo di Radio1 li ha programmati con successo.


Martedì 20 marzo 2012 il primo brano che si ascolta è “Bang” dei Gorki Park. Live nel luglio 1989 allo Stadio Lenin di Mosca, mentre i muri cadevano ed un vento di rinnovamento soffiava. Oltre a questa band russa, sul palco moscovita anche Ozzy Osbourne, Motley Crue, Bon Jovi, Cinderella, Skid Row e Scorpions.

Il secondo brano è “Vento di Favonio” della band Favonio  di Foggia nata nel 2002 dalla grande passione per la musica d’autore italiana. Il nome della band si ispira a un tipico vento che sferza le aride campagne della provincia di Foggia. Vicina al teatro canzone, la band ama i sottili e studiati arpeggi della chitarra, mentre raffinati ed eleganti sono gli inserti e i solo di tromba e sax. Componenti sono: Paolo Marrone (canto, recitazione e poesia), Mimmo Petruzzelli (sax e fisa), Lucio Pentrella (chitarre acustiche ed elettriche), Stefano Capasso (piano, fisa, hammond, rhodes), Giovanni Mastrangelo (basso elettrico e contrabbasso), Piernicola Morese (percussioni), Giuseppe Guerrieri (batteria), Antonello Del Sordo (tromba).

Mercoledì 21 marzo 2012 come primo brano si ascolta “Negativo” di Bracco Di Graci. “Ma dove e’ finito questo valido artista?” si chiede Passarella. Cantava… “La mia è una vita diversa / libera dai pensieri / la preferisco perversa / che piena di doveri / e allora passo veloce / anche quando c’è il rosso / andare contro mi piace / mi fa sentire più audace” …


Secondo brano è “Volo senza ali” di Alex Tommasi (Milano / Napoli). Nato nel 1981, a soli 17 anni vince il Festival di Montecatini Terme: da quel momento è un susseguirsi di ottimi piazzamenti e solo ultimamente è arrivato l’agognato contratto discografico con la Polarys.

“Obladì Obladà” è il primo brano di giovedì 22 marzo 2012 interpretato da I Ribelli. Cover dell’omonimo brano dei Beatles con alla voce Demetrio Stratos. Il 45 giri originale aveva invece una copertina poco raccomandabile, tutto il gruppo schierato con in mano dei fucili a tracolla. Il gruppo dei Ribelli nacque nella primavera del 1960, il nome venne dato da Adriano Celentano contemporaneamente all’uscita del suo 45 giri “Il Ribelle”. Nel 2008 I Ribelli, formati da Alberto Ferrarini, Davide Mainoldi, Pietro Benucci,  Maurizio Bellini oltre a  Gianni Dall’Aglio, hanno inciso un doppio CD Live, registrato all’idroscalo di Milano, intitolato “I Ribelli Cantano Adriano“.il gruppo e’ impegnato in una Secondo brano: “Tre Cavaderi nel Cassetto” della band campana I Pennelli di Vermeer, tra musica e teatro. Band che l’8 luglio 2008 ha suonato in Piazza Plebiscito a Napoli prima di Pino Daniele: occasione d’oro per Pasquale Sorrentino, Giovanni Santoro, Raffaele Polimeno, Pasquale Palomba e Marco Sorrentino per proporre il nuovo cd. Venerdì 11 marzo all’Ex Libris di Palazzo Lanza a Capua hanno presentato la tragicommedia musicale in tre atti “La sacra famiglia”.

Infine venerdì 23 marzo 2012 il primo brano “Mister Mandarino” dei Matia Bazar. Siamo nel 1977 e questo gli porta molto successo, anche se non il più rappresentativo della loro carriera: il 45 giri presenta sul retro il brano “Limericks” ed è ricercato dai collezionisti, perché pubblicato con due copertine differenti.  Attuali componenti dei Matia Bazar: Piero Cassano, Giancarlo Golzi, Fabio Perversi e, “ritornata lo scorso settembre”, Silvia Mezzanotte che a Sanremo 2012 (dodicesima partecipazione) hanno presentato il brano Sei Tu, inserito nel repackaging del Cd (era uscito lo scorso settembre) “Conseguenza logica”.

Il secondo ed ultimo brano della settimana, è “ Odori Park” dei Bloom Fly. Tra ricordi di soggiorni giapponesi, il duo fiorentino (Sergio Carelli e Letizia Viliani) si libra tra soft pop rock ed atmosfere surreali, tra Sheryl Crow e Bjork, tra U2 e Dixie Chicks. Anche loro scoperti da Demo di Radio1 con Marengo e Pergolani.

Buon ascolto a tutti.

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Katres, Favonio, Alex Tommasi, I Pennelli di Vermeer e Bloom Fly nel motore di ricerca che si trova in alto a destra.

Se volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format “Il Re del Gancio”, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it: vi verranno fornite login e password per scaricarlo in automatico.

Un invito agli artisti; desiderate far ascoltare una vostra proposta musicale? Scrivere a info@giancarlopassarella.com. Se meritevoli, assieme a Giancarlo Passarella, direttore-ideatore del format, potete studiare quali strategie attivare (oltre ai passaggi radiofonici) per promuovere la vostra proposta musicale. Più di così non si può.

Approfittiamo per invitare i nostri colleghi giornalisti a voler tenere in considerazione gli artisti presentati da Giancarlo Passarella con il quale consigliamo mettersi in contatto per eventuali interviste.

Nelle foto. Giancarlo Passarella con Paolo Belli; copertina ultimo Cd dei Matia Bazar; i “Pennelli di Vermeer nella tragicommedia musicale “La Sacra Famiglia”.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!