Home » CULTURA, SAVONA » “Giornata della Memoria” al teatro Chiabrera a Savona

“Giornata della Memoria” al teatro Chiabrera a Savona

Savona. Ieri, mercoledì 29 gennaio, numerosi studenti di varie scuole della città hanno affollato il teatro Chiabrera per la celebrazione della Giornata della Memoria, insieme a rappresentanti delle varie Forze Armate, al prefetto, dott.ssa Gerardina Basilicata,  al vescovo, monsignor Vittorio Lupi, e al sindaco di Savona, Federico Berruti.

La presidente dell’Aned (Associazione ex deportati) sezione di Savona, signora Maria Bolla, ha ringraziato in particolare l’amministrazione comunale che si impegna ogni anno per garantire la manifestazione.

La Giornata della Memoria è stata costituita per legge solo nel 2000, dopo più di cinquanta anni dalla chiusura dei campi di concentramento e sterminio, per ricordare ebrei, partigiani, omosessuali, zingari, handicappati, scioperanti, militari, oppositori, che hanno perso anni della loro vita e spesso la vita stessa per opera di nazisti e fascisti. Ha ricordato anche che il 23 aprile 1945, a Mauthausen, 800 oppositori sono stati gassati poco prima che il campo, il 5 maggio, fosse liberato dagli alleati: uno dei tanti fatti che dimostrano, se mai ce ne fosse bisogno, il massimo disprezzo per la specie umana.

La signora Bolla ha presentato, poi, Ester Amato Giannotti che, a quel tempo, cittadina italiana residente a Rodi, fu imprigionata ad Atene con altre 2000 persone, dopo una rappresaglia contro gli ebrei italiani. Deportata ad Auschwitz, giovane di circa vent’anni, aveva perso la casa e tutta la sua famiglia. Insieme al sindaco Berruti, la signora Ester, a nome dell’Aned, ha consegnato una targa all’Itis (Istituto Tecnico Industriale) di Savona, rappresentato dal preside, prof. Alessandro Gozzi.

Infatti, un gruppo di studenti, durante la gita scolastica a Berlino, ha voluto raggiungere, a proprie spese, il campo di Sachsenhausen, a 35 chilometri da Berlino. Come ha spiegato Stefano Mengone, rappresentante degli studenti che hanno fatto quella scelta, “chi non è andato in un campo, non può capire cosa abbiano passato i deportati sulla loro pelle”, per questo i giovani devono visitare tali luoghi.  Il sindaco ha ribadito che le storie si tramandano nei valori delle persone: sapere cosa sia accaduto ci mette in rapporto con l’attualità e il futuro. Abbiamo la responsabilità delle scelte quotidiane: uguaglianza, rispetto di chi è diverso, anticonformismo, sensibilità per chi ha difficoltà superiori alle nostre, implicano coraggio e maturità. Savona, medaglia d’oro per la Resistenza, dà sempre il meglio di sé in occasione della tutela dei valori e dei diritti.

A quel punto, è andato in scena il monologo di Pino Petruzzelli che ha interpretato “L’ultima notte di Bonhoeffer”. Pino Petruzzelli è un grande attore, regista, scrittore, che già aveva rappresentato a Savona l’olocausto degli zingari. Questa volta, ha reso vivo il messaggio di un teologo, pastore luterano, deportato a Flossenburg. Bonhoeffer aveva scelto – ha chiarito, infine, Petruzzelli – Egli era, come Gandhi, fautore di un pacifismo attivo. Quando un pazzo – affermava il teologo – lancia la sua auto sul marciapiede, io non posso, come pastore, contentarmi di sotterrare i morti e consolare le famiglie. Io devo, se mi trovo in quel posto, saltare e afferrare il conducente al suo volante”. Così egli aveva complottato per l’uccisione di Hitler. Un medico, assistendo alla sua impiccagione, disse che, in 50 anni di carriera, non aveva mai visto nessuno morire con così grande fiducia. L’assunzione di responsabilità ci porta ad essere partecipi della nostra storia: fare qualcosa, non stare alla finestra a guardare, con persone attente al bene delle generazioni che verranno, è anche oggi necessario. A questo serve la memoria dei nostri “nonni”, cioè delle persone che hanno perso la vita per noi.
(Renata Rusca Zargar)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!