Home » EVENTI, SAVONA » “Giornata dell’Amicizia Anioc” ad Alassio

“Giornata dell’Amicizia Anioc” ad Alassio

Alassio. Domenica 31 maggio ha avuto luogo ad Alassio  la “Giornata dell’Amicizia Anioc”, organizzata dalla delegata provinciale di Savona dell’Anioc (Associazione Nazionale Insigniti Orificenze Cavalleresche), cav. uff. Anna Geralli Mazzini, coadiuvata dal cav.Massimo Barla, delegato comunale di Alassio.

Hanno partecipato all’ evento oltre 80 tra delegati (Comunali e Provinciali) e soci provenienti da Savona, Imperia, Ventimiglia, Sanremo, Alessandria, Asti, Canelli, e Fossano, il delegato regionale Anioc,  gran. uff. Alberto Bianco, oltre ad alcune associazioni locali intervenute con il loro labari tra cui: Ana – Associazione Nazionale Alpini –  sezione Alassio, Anfi –  Associazione Nazionale Finanzieri – sezione  Albenga, Cri – Croce Rossa Italiana – sezione Alassio, Pubblica Assistenza Croce Bianca di Alassio e Avis Alassio. Hanno presenziato inoltre il sindaco di Alassio, dott. Enzo Canepa, il comandante dei CC di Alassio, cap. Francesco Ercolani, e l’assessore regionale al Turismo, cav. Angelo Berlangieri.

La manifestazione è iniziata alle ore 11 nella chiesa di Sant’Ambrogio con la Santa Messa officiata dal parroco mons. Angelo De Canis che, nell’omelia, ha presentato all’assemblea dei fedeli l’Anioc  che nasce nel 1949 per iniziativa di eminenti personalità allo scopo di riunire tutti i decorati di ordini cavallereschi riconosciuti dallo stato italiano. L’Associazione è apolitica e apartitica e a tutt’oggi conta migliaia di iscritti distribuiti su tutto il territorio nazionale e suddivisi in delegazioni regionali, provinciali e comunali.

Gli scopi per i quali fu costituita l’associazione sono:  mantenere tra gli insigniti sempre alto il sentimento delle tradizioni risorgimentali della Patria; tutelare il diritto e il rispetto delle istituzioni cavalleresche tenendo fede ai suoi principi;  rendere gli insigniti stessi, esempio di virtù a tutti quali eredi di antiche tradizioni e nobili ideali. Al termine della messa è stata letta la “Preghiera del decorato”.

La giornata è proseguita con la visita guidata all’oratorio di Santa Caterina, alla chiesa della Carità e quella in onore di Sant’Anna e si è conclusa all’hotel Aida dove è stato servito un pranzo con i prodotti tipici liguri.

A conclusione sono stati consegnati i diplomi e le insegne di appartenenza all’associazione ai nuovi soci: cav. Pier Giorgio Accinelli, cav. Massimo Barla, cav. Angelo Berlangieri, cav. Carlo Colla, cav. Alessandro Piana, cav. Anna Maria Torterolo. Infine sono stati letti messaggi di augurio da soci non presenti per altri impegni istituzionali, tra cui il cav. di gran croce dott. prof. Pier Franco Quaglieni, direttore generale del Centro Pannunzio, il cav. gran croce dott. Elio Speranza, vicepresidente nazionale  Fvl e presidente onorario del Coni Liguria, il cav. generale di brigata dott. Domenico Nisi e il comm. Antonio Brunetti,  delegato provinciale Anioc di Imperia.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!