Home » NEWS FUORI REGIONE » “Amami tour” è l’ultimo album di Arisa

“Amami tour” è l’ultimo album di Arisa

Milano. “Amami tour” è il nuovo album di Arisa, dopo il successo discografico del precedente album “Amami”, già disco d’oro, il multiplatino singolo sanremese “La notte”, e il consenso di pubblico e critica ottenuto nei concerti fino alla scorsa estate.

“È nato per esigenza – ha sentenziato la cantante – É l’ultimo figlio che dò alla mia casa discografica Warner dopo tre anni di contratto ed ora sarà il destino a decidere, un figlio ben riuscito, un ‘live’ che è il ritratto di molta sperimentazione ed anche di convenzionale, che rispecchia la mia personalità: ci sono alcuni brani del precedente album con arrangiamenti diversi, cover in versione integrale dei brani tratti dal programma televisivo “Victor Victoria”, brani vecchi degli scorsi dischi registrati nelle piazze d’Italia. Mi sento pronta per l’estero e mi piacerebbe fare una esperienza a Bristol, dove si respira il brit hop; farei anche un altro lavoro per mantenermi, come Gina Lollobrigida che andò in America a fare foto: insomma, staccare per ritrovare la realtà perché sono coerente con me stessa e per questo le persone mi comprendono”.

Nell’album sono presenti anche i due brani inediti “Meraviglioso amore mio” (tema del film “Pazze di me” di Fausto Brizzi e “Senza ali”.

“La prima canzone è molto simile al mondo della notte – ha spiegato Arisa – L’arrangiamento é scarno ed elettronico, con passaggi musicali meno naturali per questo tema. In realtà il vero singolo sarà la seconda canzone, un brano che ho scritto io, che caratterizza la mia esistenza, un esperimento che speriamo possa ricongiungere gli animi di tante persone”.

Sanremo chiama Arisa?

“Mi sono svegliata tardi per Sanremo – ha risposto – C’era l’ansia di dove promuovere questo lavoro discografico, e di occasioni in Italia non ce ne sono tante. Ho per le mani un pezzo che può rendere bene ma il mio manager mi ha dato della pazza, così Sanremo sarà senza di me. Vorrei sfatare che Sanremo è tutto, ma bisogna interagire con altre situazioni per promuovere un progetto”.

E a proposito di Sanremo Aria parla del suo debutto vincente nel 2009.

“Sincerità era qualcosa di diverso – ha ammesso – La gente è stata colpita dal mio aspetto fisico, vestita in un certo modo, dietro c’è stato un marketing che non ho del tutto imparato; per carità non rinnego niente, e mantengo lo stesso coraggio che ho avuto a quel Sanremo”.

Arisa, oltre ad essere giudice ad X-Factor, ha doppiato il personaggio Lucille di “Un mostro a Parigi” ed è tra i protagonisti della commedia romantica di Neri Parenti “Colpi di fulmine” in uscita a dicembre.

“Dal doppiaggio ho imparato a conoscere ulteriormente la mia voce e ho imparato a modellarla meglio, con una visione dridimensionale del tutto – ha rivelato – La recitazione è una macchina meravigliosa del cinema, un viaggio interessante. Lucille è un personaggio stupendo, la grazia e la fermezza che manca a me, a volte, uno scorcio di Francia dei sogni che mi piacerebbe vivere un pò”.

Arisa il prossimo 4 febbraio sarà in concerto agli Arcimboldi di Milano e il 7 all’Auditorium Parco della Musica di Roma.
(Franco Gigante)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!