Home » NEWS FUORI REGIONE » “…E ci Je’!” spettacolo per tutti con Nunzio Notaristefano, Boris Makaresko, Leo Mix, Silvio Basso, Giuseppe D’Amati e Nicla Pastore

“…E ci Je’!” spettacolo per tutti con Nunzio Notaristefano, Boris Makaresko, Leo Mix, Silvio Basso, Giuseppe D’Amati e Nicla Pastore

Massafra. Due serate per stare in allegria con bravissimi artisti. “…E ci Je’!” – Gente di Massafra e dintorni quando nord fa rima con sud – è il titolo dello spettacolo.  L’appuntamento è per questa sera (25 aprile) e per domani (26 aprile) al Teatro Comunale “Nicola Resta” (ore 20.30) con i noti cabarettisti Nunzio Notaristefano, Boris Makaresko e Leo Mix, con l’autore Silvio Basso con il chitarrista Giuseppe D’Amati e con Nicla Pastore, coordinatrice e conduttrice. Spettacolo a ingresso libero (fino a esaurimento posti), organizzato dal Comune di Massafra nell’ambito della Festa Patronale Madonna della Scala, principale Patrona di Massafra. I massafresi conoscono bene i due cabarettisti Nunzio Notaristefano e Boris Makaresko. Giungono da Milano, ma tante volte sono state nella nostra città a portare ventate di sano umorismo. Da ricordarli insieme in diversi spettacoli (indimenticabile con lo chansonnier Visentin lo spettacolo dell’associazione “Music and Partners” al “Teatro Sala Fontana” di Milano, dedicato alla canzone francese e a Walter Valdi con il quale è nato gran parte del repertorio d’autore italiano e cabarettistico). Nunzio Notaristefano con i suoi monologhi trascina sempre tutti all’applauso. Boris Makaresko continua a incantare con i suoi aforismi e citazioni, tra cui: “Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto”.  I due, con monologhi e brani da palcoscenico ripercorrono le tappe dei teatri e dei cabaret, primo fra tutti il “Derby Club” di Milano. Notaristefano, cabarettista per diletto (come si definisce), reciterà in vernacolo massafrese monologhi di vita massafrese degli anni della sua infanzia. Massafra, sua città di nascita (abita a Milano da oltre cinquant’anni), la porta, infatti, sempre nel cuore. Vi ritorna spesso e a grande richiesta… si susseguono gli spettacoli. Sia Nunzio e sia Boris, hanno contribuito negli anni ad esportare la cultura del territorio jonico al nord, attraverso un riuscitissimo spettacolo dal titolo “MILANO- PUGLIA, andata e ritorno”. Nunzio Notaristefano che ha tradotto in pugliese una serie di brani milanesi, quasi a simboleggiare una sorta d’integrazione culturale, per un emigrante che, partito dal paese natale cinquant’anni prima per approdare a Milano, non ha tagliato il legame con le sue radici, ma ha deciso di portare alcuni elementi della cultura milanese, che ha perfettamente assimilato, per riproporli nel dialetto e nei modi propri alla sua terra d’origine. Con loro ci sono l’imitatore e cabarettista Leo Mix (Leonardo Gisonda), sosia indiscusso dell’Adriano nazionale e vincitore di “Re per una notte”, e l’autore Silvio Basso. E non solo. C’è anche il noto e bravo cantautore-chitarrista massafrese Giuseppe D’Amati, già vincitore di vari concorsi, tra cui “Un Compact Disc per i giovani”, organizzato dai Lions Clubs della Zona 11 del Distretto 108 Ab. “Volano dita leggere” il titolo del suo CD che contiene quattordici brani che in parte farà ascoltare oltre ad altri ultimi brani che eseguirà alla chitarra. A condurre e a coordinare lo spettacolo?  E la giornalista Nicla Pastore che tutti abbiamo seguito come ottima conduttrice di spettacoli teatrali, eventi, spettacoli radiotelevisivi, concorsi canori e di bellezza, ecc. Sarà un piacere ascoltarla.

Nella foto: Boris Makaresko, Giuseppe D’Amati, Nicla Pastore e Nunzio Notaristefano.
(Nino Bellinvia)




Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!